Analizzare velocemente curriculum

Assunzioni: come valutare un curriculum al primo sguardo

Se devi assumere del personale e sei sommerso da curricula, sto per dirti come trovare il dipendente migliore tra tutti quelli che si sono proposti.

Anche se la maggior parte delle persone è sincera nel comporre il curriculum vitae (CV) alcune potrebbero essere tentate di omettere i fatti negativi o esagerare i traguardi raggiunti.

La selezione dei curricula rappresenta solo la prima parte del lavoro di recruiting, prima di ogni assunzione dovrai fare uno o più colloqui con i candidati ma riuscire a scremare chi rappresenterà una perdita del tuo tempo già nella fase di analisi dei curricula renderà il tuo lavoro più agevole.

Per analizzare correttamente ogni curriculum comincia dal capirne la struttura.
La struttura di un CV può lasciare intendere molto delle capacità organizzative del candidato. Se il curriculum che hai davanti è nel banalissimo e standardizzato formato europeo avrai meno spunti ma l’assenza di inventiva è comunque un’informazione che ti aiuterà a valutare desideri e aspettative del candidato.

I fattori più rilevanti in un curriculum

I fattori più rilevanti da considerare nella scelta di un curriculum sono

  • il modo logico di presentare le informazioni
  • l’accuratezza con cui le informazioni sono scritte
  • la facilità di lettura

Una volta che hai analizzato la struttura generale e lo stile del Curriculum puoi passare ad esaminare le informazioni fornite.

Qualifiche e requisiti del candidato

Prima di iniziare qualsiasi selezione del personale ti consiglio di delineare molto bene il candidato ideale così che potrai valutare velocemente se il candidato ha le qualifiche, i requisiti e le esperienze che richiedi.
Nell’immaginare il candidato ideale per il posto di lavoro nella tua azienda cerca di essere realista ma soprattutto concreto.

L’esempio che piace citare ai giovani manager a cui faccio formazione è quella del “neo-laureato con esperienza“.
Ti è mai successo? Magari dall’altro lato della scrivania?

Devi aver ben chiaro se lo scopo dell’assunzione è avere una lavoratore pagato poco o uno che svolga il lavoro al meglio.

Altri aspetti che velocizzano la scelta dei curricula dei candidati

L’analisi della struttura ti ha fatto eliminare parte dei candidati dalla pila e un’altra parte se ne è andata perché non aveva le qualifiche o ri requisiti giusti. Hai fatto una buona scrematura ma non basta.
Ora devi scegliere tra i curricula rimasti i candidati a cui concedere un colloquio e un giorno un posto di lavoro a tempo indeterminato.
Cerca tra i CV che ti sono rimasti le interruzioni nella cronologia e gli errori nei fatti descritti perché potrebbero essere sintomo del tentativo di falsificazione delle informazioni.

Da tenere sotto controllo il vuoto immotivato tra il termine di un lavoro e l’inizio di un altro o la presenza di periodi di formazione che si sovrappongono a periodi di lavoro. Sono fattori giustificabili quindi prendine nota e ricordati di chiedere spiegazioni al candidato in fase di colloquio.

Ultimo controllo prima di fissare il colloquio di lavoro

Ora della grande pila che avevi a inizio mattina dovrebbero essere rimasti pochi selezionatissimi candidati. Prima di alzare il telefono e fissare dei colloqui, sapendo quanto tempo dovrai dedicare a ognuno, prenditi un attimo, fa un controllo approfondito delle informazioni e valuta anche i fattori non considerati fino ad ora proprio per velocizzare il processo di scelta dei candidati migliori.
Per aiutarti ho preparato una lista di controllo che puoi seguire passo passo:

  • Verifica le qualifiche con le istituzioni interessate
  • Valuta il tempo trascorso in ogni incarico
  • Giudica se il candidato stia facendo un’evoluzione logica di carriera
  • Ricerca incongruenze nella cronologia
  • Accertati che lo stile del CV indichi che il candidato è ben organizzato
  • Non proiettare (non pensare che sia una candidatura valida solo perché ti è simpatico o sembra te da giovane)

La preparazione del colloquio

Per prepararti al colloqui guarda i due video qui sotto, in cui Luca mostra quali sono le 10 domande più frequenti fatte durante i colloqui di lavoro e i segreti per preparare un curriculum al meglio.


Quali domande fare durante i colloqui di lavoro e perché


Come preparare il curriculum che ti farà trovare lavoro

Conclusioni

La ricerca a la selezione del personale è una pratica delicata che comprende tanti aspetti. Il nuovo assunto non deve solo saper lavorare ma anche integrarsi con i colleghi, con i ritmi di lavoro ed essere in grado di crescere insieme all’azienda e per questi motivi ho elaborato un piano di formazione specifica per gli addetti alle Risorse Umane.

Tu come gestisci i curricula che ricevi e in base a quali parametri fai la selezione del personale?
Rispondi nei commenti, mi farebbe molto piacere e se hai delle domande, chiedi pure.

 

 

 

.
Corso per manager

Manager Easy

In 90 minuti di video-lezioni ti svelerò come ho reso molti giovani manager eccellenti nella loro professione e questo ha garantito loro una splendida carriera.
.
€ 49+Iva
.
.
Corso per manager

Venditore Easy

In meno di 2 ore di video-lezioni ti prenderò per mano e ti condurrò attraverso le 10 aree che caratterizzano l’eccellenza di un venditore e questo darà una svolta alla tua carriera.
.
€ 59+Iva
.

Renato Tonon - Titolare di Risorse&Mercato

Renato Tonon

Formatore e coach di manager e reti vendita in importanti aziende nazionali e PMI, con esperienza speciale nella gestione delle risorse umane e nella loro valorizzazione.
Autore di libri sulla vendita, sul management, sul team working e sulla comunicazione.
Ha collaborato con l'università di Padova.

mail Renato Tonon su Facebook Renato Tonon su LinkedIn Renato Tonon su YouTube Posts di Renato Tonon

   
 

Risultati Garantiti ○○○ I nostri e-book

Prendili insieme scontati del 10%
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.